Che cos'è la febbre?

La febbre non è una malattia di per sé. È piuttosto un sintomo, che indica l'attivazione dei meccanismi di difesa del corpo per contrastare intrusi che possono danneggiare il corpo. La temperatura corporea può alzarsi anche a causa di infezioni virali o batteriche e ferite dei tessuti. Quando la temperatura corporea supera il normale intervallo previsto, si parla di febbre.

Intervallo di misurazione della temperatura corporea e febbre
La temperatura corporea si alza e si abbassa in maniera naturale nel corso della giornata. Ad esempio, di sera è più alta rispetto alla mattina. Per temperatura corporea normale si intende quindi un intervallo di temperature. Gli intervalli di temperatura, in base ai risultati della misurazione rettale, sono classificati nel seguente modo:
  • Temperatura normale: temperatura corporea da 36,3 °C a 37,5 °C.
  • Temperatura elevata: temperatura corporea da 37,6 °C a 38,0 °C.
  • Febbre leggera: temperatura corporea da 38,1 °C a 38,5 °C.
  • Febbre moderata: temperatura corporea da 38,6 °C a 39,0 °C
  • Febbre alta: temperatura corporea da 39,1 °C a 39,9 °C.
  • Febbre molto alta: temperatura corporea da 40,0 °C a 42,5 °C

 

Quali sono le cause della febbre?
  • Le cause più frequenti sono infezioni virali o batteriche.
  • Determinati farmaci, crisi epilettiche, cancro o malattie autoimmuni.
  • Spesso si rileva una leggera febbre nei bambini quando crescono i denti o in seguito alle vaccinazioni.
I sintomi più comuni della febbre sono:
  • Temperatura corporea elevata.
  • Mal di testa.
  • Indolonzimento muscolare e articolare.
  • Brividi e tremore.
  • Sudore.
  • Eritemi.
  • Aumento della frequenza cardiaca.
  • Vertigini o debolezza.
  • Con la febbre molto alta: crampi, allucinazioni o stato confusionale.

A questo proposito, tenete presente non si verificano necessariamente tutti i sintomi elencati sopra contemporaneamente.

Come riconoscere la febbre
Il modo più efficiente e affidabile per scoprire se si ha la febbre consiste nel misurare la temperatura corporea con un termometro clinico.
Informazioni generali sulla temperatura corporea
Il corpo regola la temperatura per creare le condizioni ideali per lo svolgimento di processi vitali come le reazioni enzimatiche del metabolismo (gli enzimi necessitano di una determinata temperatura ambientale per funzionare). Per questo motivo, la temperatura corporea può variare anche di 1 °C durante il giorno. Inoltre ci sono grandi differenze tra la temperatura corporea interna (temperatura centrale) e quella di superficie della pelle. Perciò non esiste una temperatura corporea "normale" sempre valida. Generalmente, la temperatura corporea dipende dal punto in cui viene misurata ed è influenzata dalla temperatura ambientale, dall'età, dallo stress, dalle ore di sonno, dagli ormoni e dall'attività fisica.

 

I termometri in vetro e digitali consentono di misurare direttamente la temperatura corporea, mentre i termometri auricolari e frontali determinano la temperatura corporea centrale attraverso la misurazione dei raggi infrarossi del corpo. La temperatura delle misurazioni auricolari e frontali può variare leggermente rispetto alle misurazioni rettale, orale o ascellare effettuate con un termometro digitale, anche se le misurazioni con il termometro digitale vengono eseguite correttamente. La temperatura corporea media può abbassarsi anche di 0,5 °C nel corso della vita.