Modalità di misurazione della temperatura

La temperatura può essere misurata in quattro modi. Potete sceglierne uno qualsiasi per misurare le vostra temperatura. In medicina il punto che consente la massima precisione di misurazione è il retto.

Misurazione sotto la lingua (sottolinguale)/orale (in bocca).

Come procedere:

  • Per una misurazione più precisa possibile, mettere la punta del termometro sotto la lingua, a sinistra o a destra della radice della lingua.
  • Tenete fermo il termometro con le labbra.
  • Durante la misurazione il sensore deve rimanere costantemente a contatto con i tessuti. Deve essere posizionato sotto la lingua in una delle due cavità posteriori.
  • Durante la misurazione tenete chiusa la bocca e respirate regolarmente con il naso.
  • Quando sentite il segnale acustico, potete togliere il termometro dalla bocca. Se il termometro non dispone della funzione di segnalazione acustica, tenetelo in posizione per tre minuti.
  • Non mangiate né bevete prima della misurazione perché potrebbe influenzare il risultato.
  • Come regola generale, la temperatura misurata nella cavità orale è inferiore di 0,3-0,8 °C rispetto a quella misurata nel retto.

Vantaggi:

  • La bocca è il punto più accessibile.

Svantaggi:

  • È sconsigliata per neonati e bimbi piccoli perché è necessaria una partecipazione attiva del bambino durante la misurazione.
  • I valori misurati potrebbero essere falsati se subito prima della misurazione vengono assunti alimenti molto caldi o freddi, se si mastica il chewing-gum, se si fuma o se si respira con la bocca in un ambiente freddo.
  • Utilizzando questa misurazione con il naso tappato è ancora più difficile respirare.

La misurazione orale è un metodo ampiamente diffuso per il rilevamento della temperatura. State cercando un buon termometro per la misurazione della temperatura orale? Allora state cercando i nostri termometri clinici Thermoval! Ad esempio Thermoval rapid è completamente impermeabile e perfettamente adatto a tutti i punti di misurazione. Inoltre è dotato della rapida tecnologia di misurazione che consente di ottenere il risultato della misurazione orale già dopo 10 - 30 secondi.

Misurazione rettale (nell'ano).

Come procedere:

  • Per effettuare al meglio questa misurazione fate sdraiare il paziente sulla pancia.
  • Potete lubrificare la punta del termometro con una qualsiasi crema per la pelle (si consiglia tuttavia l'utilizzo di prodotti che non contengono profumi).
  • Inserite attentamente la punta del termometro nell'ano. Il termometro deve essere inserito per un massimo di 2 cm.
  • Aspettate fino a quando avvertite la segnalazione acustica. Se il termometro non dispone del segnale acustico, tenetelo in posizione per tre minuti.

Vantaggi:

  • La temperatura non è influenzata da fattori esterni.
  • Non è necessaria una partecipazione attiva del bambino durante la misurazione.

Svantaggi:

  • Non è facilmente accessibile.
  • Scomoda, soprattutto per adulti e bambini più grandi.
  • Se si utilizza un unico dispositivo per più persone aumenta il rischio di contaminazioni incrociate.

La misurazione rettale è quella più precisa dal punto di vista medico, perché il risultato è quello che si avvicina maggiormente alla temperatura corporea centrale. Normalmente è il metodo utilizzato per neonati e bimbi piccoli perché non riescono a rispettare le istruzioni per la misurazione orale. Per questo tipo di misurazione l'igiene è fondamentale. Thermoval rapid, Thermoval kids e Thermova kids flex sono completamente impermeabili e possono essere immersi in una soluzione disinfettante per una completa disinfezione. Con i nostri termometri Thermoval® kids la misurazione della febbre è meno stressante e più divertente. La punta flessibile del termometro Thermoval® kids flex garantisce una misurazione sicura e delicata per bambini e neonati.

Misurazione ascellare (sotto l'ascella).

Come procedere:

  • Posizionate il termometro nel mezzo dell'ascella e tenete il braccio aderente al lato del corpo.
  • Aspettate fino a quando avvertite la segnalazione acustica. Se il termometro non dispone del segnale acustico, tenetelo in posizione per tre minuti.
  • Sotto l’ascella si rileva una temperatura di superficie che negli adulti può variare di circa 0,5 - 1,5 °C rispetto alla temperatura corporea misurata per via rettale.
  • Tenete presente che non è possibile ottenere una misurazione precisa se, ad esempio, le ascelle sono state rinfrescate prima della misurazione. In questo caso, si consiglia di prolungare la durata della misurazione a cinque minuti per ottenere il risultato più preciso possibile.

Vantaggi:

  • Molto facile.
  • Il termometro non deve essere inserito negli orifizi del corpo.

Svantaggi:

  • Fortemente limitata dalle zone circostanti più fresche.
  • Spesso restituisce risultati imprecisi.

La misurazione della temperatura ascellare è un metodo molto antico, che spesso viene praticato ancora oggi nelle case private. Per ottenere risultati precisi con questa tecnica serve necessariamente un buon termometro clinico. La famiglia di prodotti dei termometri clinici Thermoval® è garanzia di affidabilità e precisione. Thermoval standard è in linea con la semplicità di questo metodo di misurazione. Desiderate una misurazione veloce? Provate Thermoval® rapid! Se volete provare la febbre ai bambini, date un'occhiata alla nostra gamma di termometri per bambini, con Thermoval® kids e Thermoval® kids flex pensati appositamente per le esigenze die nostri piccoli pazienti.

Misurazione della temperatura dal timpano (nell'orecchio)
Come procedere:
  • Potete inserire il termometro nell'orecchio destro o sinistro.
  • Il termometro misura i raggi infrarossi emessi dal timpano e dal condotto uditivo. Questi raggi vengono percepiti dal sensore e vengono convertiti in valori della temperatura. È possibile ottenere risultati ottimali se i raggi vengono rilevati dall'orecchio medio (timpano). I raggi emessi dalle zone circostanti restituiscono valori inferiori.
  • Allargate il condotto uditivo tirando l'orecchio dal centro contemporaneamente indietro e verso l'alto. Per i bambini sotto l'anno di età tirate l'orecchio solo indietro. Inserite attentamente la punta del termometro nel condotto uditivo fino a quando sentite una leggera resistenza.
  • Dopo alcuni secondi il dispositivo emette un segnale acustico e la misurazione è completata.
  • I valori della temperatura possono variare leggermente da un orecchio all'altro. Quindi misurate la temperatura sempre nello stesso orecchio.
  • Non effettuate la misurazione in un orecchio che presenta un'infiammazione o ferite (come il timpano danneggiato) o in fase di guarigione dopo un intervento operatorio. Non potete misurare la temperatura in un orecchio se vi sono stati somministrati dei farmaci.

Vantaggi:

  • Il risultato è molto vicino all'effettiva temperatura corporea centrale.
  • È un procedimento molto rapido ed efficace.
  • Questo metodo è adatto per neonati e bambini ma anche per gli adulti.
  • Spesso viene utilizzato in ospedali e cliniche.

Svantaggi:

  • Non si può determinare con certezza se la temperatura è stata misurata dal timpano o da altre zone del condotto uditivo.
  • Se si dovesse accumulare del cerume sul sensore, la temperatura misurata potrebbe essere imprecisa o addirittura potrebbe causare infezioni se utilizzato da persone diverse. Pertanto è indispensabile pulire il sensore prima di ogni misurazione.

La misurazione nell'orecchio è uno dei metodi più rapidi e precisi per la misurazione della temperatura corporea, inoltre è il metodo migliore per provare la febbre ai vostri piccoli. Questo metodo è rapido, indolore e non invasivo. Se avete provato il nostro Thermoval duo scan per la misurazione nell'orecchio non tornerete mai più ai normali termometri clinici digitali. Thermoval duo scan combina il metodo auricolare con quello frontale. In questo modo potete controllare la temperatura di vostro figlio ancora più facilmente, anche se dipende da un'infezione dell'orecchio, senza temere di provocare danni o dolore.

Misurazione sulle tempie (sulla fronte).
Come procedere:
  • Il termometro misura i raggi infrarossi emessi dalla pelle nella zona della fronte e delle tempie. Questi raggi vengono percepiti dal sensore e vengono convertiti in valori della temperatura.
  • Per ottenere i valori più precisi, effettuate la misurazione nella zona che va dal centro della fronte fino alle tempie.
  • Liberate la fronte da capelli, sudore, cosmetici o sporco per ottenere una precisione di misurazione ottimale.
  • Posizionate il termometro sulla fronte a circa un centimetro dal centro tra le sopracciglia.
  • Muovete il termometro sulla fronte fino alla zona delle tempie.
  • Quando emette un segnale acustico, la misurazione è completata.

Vantaggi:

  • Di facile utilizzo e molto veloce.
  • Non è necessaria una partecipazione attiva.
  • È possibile misurare la temperatura anche quando il bambino dorme.
  • Il termometro non deve essere inserito in bocca, nel retto o nelle orecchie.

Svantaggi:

  • La temperatura frontale è sottoposta a influssi esterni, pertanto può variare.

Con questo nuovo metodo di misurazione potete tenere sotto controllo la febbre del vostro bambino anche quando dorme. Il movimento di Thermoval duo scan a infrarossi sulla pelle del bambino è come una dolce carezza e non disturba il sonno del vostro piccolo. Non disturbate il riposo del vostro bambino con Thermoval duo scan. Thermoval duo scan coniuga l'apprezzato metodo per la misurazione auricolare con la moderna misurazione frontale e offre risultati di misurazione altamente sicuri.

Consigli utili per la misurazione della temperatura corporea:
  • Non lasciate solo vostro figlio dopo aver posizionato il termometro.
  • Contrassegnate i vostri termometri clinici, quelli utilizzati per la misurazione rettale, orale o ascellare. Non misurate mai la temperatura nella bocca con un termometro utilizzato per le misurazioni rettali.
  • Prima dell'utilizzo, leggete sempre le istruzioni per l'uso del termometro clinico.
  • Scegliete un termometro pratico per le vostre esigenze.
  • Dopo ogni utilizzo, pulite il termometro seguendo le indicazioni del produttore.
  • Si sconsiglia di misurare la temperatura oralmente quando il paziente ha il naso tappato. Scegliete piuttosto il metodo rettale o ascellare (eventualmente anche la misurazione auricolare o frontale con un termometro a infrarossi).
  • Misurate la temperatura solo una volta trascorsi dieci minuti da quando il paziente ha fumato l'ultima sigaretta, ha mangiato o assunto una bevanda calda o fredda.
  • Leggete sempre anche le cifre dopo la virgola perché queste informazioni sono importanti se vi rivolgete a un medico.